Todi, un mondo di fiori in mostra

TODI – Per tre giorni, dal 19 al 21 maggio 2017, il centro storico di Todi sarà ancora più affascinante con la grande manifestazione “Todifiorita”, la mostra mercato di florovivaismo specializzato che inonda con allestimenti floreali multicolori i principali monumenti. Da Piazza del Popolo ai Portici e ai Voltoni dei Palazzi Comunali, fino allo spazio sottostante la Scalinata di San Fortunato e ai Giardini Oberdan, sarà possibile ammirare il meglio delle produzioni di vivaisti e collezionisti di fiori e piante e altri espositori con originali prodotti del mondo del giardinaggio e della country life.
 
Non mancheranno arredi d’epoca per il giardino, attrezzi di settore, cappelli e foulards, tovaglie con tessuti floreali, elementi decorativi in ferro riciclato, ma anche cesti artigianali in vimini, confetti e golosità al cioccolato e prodotti agroalimentari di pregio, oltre a decorazioni vegetali e profumate e stand di editoria specializzata, saponi, oli essenziali e detergenti per il corpo fatti a mano con materie prime vegetali bio.
 
Todifiorita è anche un contenitore di eventi culturali: visite, incontri, mostre d’arte, iniziative con le scuole e concerti di musica si susseguiranno in una serie di interessanti appuntamenti, a coronamento della splendida esposizione di fiori e piante dei tre giorni.
 
La Mostra-Mercato Da venerdì 19 fino a domenica 21, Piazza del Popolo ospiterà  cinquanta espositori provenienti da diverse zone dell’Umbria e d’Italia. Una rassegna di tutto ciò che serve a magnificare il giardino (“il più puro dei piaceri umani”, come scriveva, nel XVI secolo sir Francis Bacon), ad arredare e progettare con gusto gli spazi verdi, a scoprire la bellezza di un artigianato che difende, magistralmente, la supremazia della natura e delle mani: un piccolo e resistente regno del “pezzo unico”, delle pratiche antiche di fabbricazione di oggetti e indumenti, della trasformazione alchemica dei materiali naturali in prodotti preziosi per il gusto e il benessere
 
“Uomo e territorio”: il tema della decima edizione Il tema dell decima edizione di “Todi Fiorita” riguarda il territorio come “neoecosistema”. Una parola che esprime i rapporti di reciprocità tra uomo e ambiente. La prima parte della conferenza, a cura dell’architetto Sante Simone (Quasar Design University Roma), dalle ore 9.30 di sabato 20 maggio, sarà dedicata all’architettura dei giardini. Nella seconda sessione, dalle 11.00, il prof. Luciano Giacché (già docente di Antropologia dell’Alimentazione presso l’Università degli Studi di Perugia) ragionerà attorno al concetto di “AgriCultura”, una nuova (e necessaria) disciplina nella quale la “cultura” è chiamata ad affiancare la pratica agricola per dare profondità, autonomia, storicità e diversità alle produzioni locali.
A offrire un supporto sensibile (e piacevole) al tema, alle 12 di domenica, presso i locali della “Società dell’Orto”, è prevista una degustazione di tre eccellenze della tradizione tuderte: il fagiolo di Camerata, il fagiolo di Collelungo e il vino ottenuto dal vitigno autoctono Grero.
 
Arte, Musica, Sfilate di moda e visite guidate Tre le mostre inaugurate in concomitanza con il taglio del nastro di “Todi Fiorita”:  le “Partiture di Viaggio” di Andrea Granchi (al Caffè del Teatro Comunale, aperta fino al 21 maggio), la Mostra antologica di Anna Maria dell’Aira”; (nella Sala affrescata di Via del Monte, aperta fino al fino al 21 maggio) e le “Esposizioni di oli, terracotte e ceramiche” di Francesca Pastore (Sala delle Pietre, fino al 28 maggio).
Sempre in tema di arte, da segnalare il workshop di disegno con il gruppo “Disegnando Todi” e la pittrice Caridad Barragan ai Giardini Oberdan nelle giornate di sabato e domenica.
Spazio alla moda e alle giovani stiliste sabato e domenica (ore 11.00 e ore 17.00 a Piazza del Popolo) con la sfilata di abiti disegnati e indossate dalle allieve dell’IPSIA Moda di Todi.
Due gli eventi musicali, entrambi alle 17.30: sabato 20, recital alla Sala del Consiglio con Andrea Cortesi (violino) e Marco Venturi (Pianoforte); domenica 21, a Piazza Garibaldi, concerto dell’ Ensamble Crispolti-Carlo Della Giacoma diretto dal maestro Claudio Baffoni.
Infine, domenica 21, alle 15.30, merita di essere segnalato l’evento “Fiori e Colori: La Casa dipinta di Todi”, una visita guidata all’immaginifica dimora tuderte dell’artista-intellettuale irlandese Brian O’Doherty (a cura di Todiguide).
 
Info
www.todifiorita.it
info@todifiorita.it

Per altre informazioni:
Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica del Comprensorio Tuderte
Piazza del Popolo, 38/39 – Todi Tel. 075 895 6227 – 894 2526 – 894 5416

Tag: , , ,
15 maggio 2017 Redazione UT

Articoli Recenti