Strasimeno 2017, ultramaratona nel Parco

CASTIGLIONE DEL LAGO – Si corre il 5 marzo la Strasimeno 2017, gara podistica internazionale (competitiva e non) su 58 chilometri attorno al Lago Trasimeno, che si svolge su un percorso ad anello completamente asfaltato.
 
Alla sua sedicesima edizione, la maratona sulle sponde del lago è da alcuni anni la manifestazione podistica con il più alto numero di partecipanti in Umbria.
 
Un evento sportivo articolato, che si corre su varie distanze, tutte con partenza da Castiglione del Lago. La tappa più lunga è l’ultramaratona: 58 Km per il giro completo del Trasimeno, sia a livello competitivo che amatoriale, con traguardo nello stesso luogo della partenza, sul lungolago di Castiglione. Le stazioni intermedie sono 4: a Borghetto per la competizione di 10 Km, a Passignano per la mezza maratona di 21,097 Km, al Km 34 di San Feliciano e a Sant’Arcangelo per la classica maratona dei 42,195 km, valida come 8° campionato italiano di maratona ferrovieri.
 
Le iscrizioni chiudono il 28 febbraio e i record da battere sono quelli di Evgeni Gliyva (2016), con 3h 29m 31s, e di Monica Carlin, 4h06’42” nel 2011. Il tempo massimo di percorrenza è di 9 ore.
 
La gara è valida per le seguenti competizioni:
 
Grand Prix Iuta & Ethicsport
Grand-Prix Liveball – U.P. Policiano (km 10 e 21)
2° Strasimeno Research, campionato italiano di mezza maratona per ricercatori e tecnologi
11° Campionato nazionale ferrovieri di maratona
Grand Prix Umbro di corse su strada
Campionato umbro di maratona M/F
Gran Premio Nazionale Podismo
 
La manifestazione rappresenta anche un ottimo uno spunto per un fine settimana tra le colline e il grande specchio d’acqua del Parco del Trasimeno, scenario naturale che arricchisce l’evento sportivo e offre l’occasione per visitare un’area di altissimo valore paesaggistico e storico-artistico.
 
Dall’oasi naturale dell’isola Polvese, alle spiagge e ai porticcioli dei pittoreschi borghi, fino agli insediamenti fortificati di antichissime origini, si può costruire un itinerario tutto intorno al lago, partendo dal luogo di ritrovo della gara. L’odierna Castiglione del Lago è l’antico marchesato di Castellum Leonis, sorto su un panoramico sperone calcareo che in origine era la quarta isola del Trasimeno. Pochi chilometri a sud si trova Panicale, insediamento collinare tra Umbria e Toscana con vista sul lago e sulla Val di Chiana. La cittadina conserva opere del Perugino e, come Castiglione del Lago, è inserita tra i Borghi più belli d’Italia. Di nuovo in riva al lago e proseguendo verso nord-est, si può sostare nella piccola e incantevole San Savino, con la sua svettante torre triangolare. Da San Feliciano partono i traghetti per l’isola Polvese, e a poca distanza c’è Magione, dominata dalla fortezza in cui nel 1502 fu ordita la congiura contro Cesare Borgia e luogo di culto dell’ordine dei Cavalieri di Malta, che vi edificarono la Chiesa di San Giovanni Battista, ora impreziosita dagli affreschi di Gerardo Dottori. Procedendo il giro, oltre Passignano, con la rocca medioevale e le architetture rinascimentali della chiesa di San Rocco e del santuario della Madonna dell’Oliveto, c’è Tuoro, famosa per la celebre battaglia del Trasimeno fra i Romani e i Cartaginesi di Annibale. Il teatro dell’epico scontro è visitabile lungo un percorso, arricchito da indicazioni storico-archeologiche, attraverso la piana che fu teatro del combattimento.
 
Info
www.podismo.it

Tag: , , , ,
16 febbraio 2017 Redazione UT

Articoli Recenti