Subasio, suggestioni francescane

Il Parco, esteso su 7.169 ettari, è costituito dal sistema montano che prende il nome dal monte omonimo, forse il più famoso dell’Umbria, che sorge quasi isolato all’estremità meridionale della catena limitando, a nord, la Valle Umbra e dominandone dai suoi 1290 metri di altezza l’ampio paesaggio vallivo e collinare.

Il Subasio è il “Monte de Assisio” perché Assisi e il suo monte vivono reciprocamente in una sorta di simbiosi che si tramanda sin dall’antichità e che, attraverso i secoli, si è rafforzata e radicata.

L’intero centro storico di Assisi è compreso nel Parco e ne caratterizza le valenze naturali e storico-culturali, tanto che l’Area Naturale Protetta potrebbe chiamarsi, indifferentemente “Parco di Assisi”.

La città è costruita con la pietra rosa tratta dal suo monte ed il Subasio ha un equilibrio geomorfologico e una valenza faunistica e vegetazionale determinata, in primo luogo, dall’essere il monte da cui Assisi traeva ogni sua risorsa: dai materiali lapidei ai legnami ai prodotti del pascolo.

Il Subasio, sin dal X sec. A.C., ha assunto carattere di sacralità e misticismo per le popolazioni umbre e questi elementi di spiritualità si sono rafforzati e caratterizzati con San Francesco e le presenze del suo ordine monastico.

Il parco è delimitato a nord dal fiume Tescio, a sud-est dal torrente Chiona e ad est dal Topino. Il sistema montano dell’area naturale protetta è formato da diverse cime, quali il monte Civitelle (1270 m s.l.m.), il monte Sermolla (1192 m s.l.m.), la Madonna della Spella (978 m s.l.m.) e il monte Pietrolungo (914 m s.l.m.).

Perno del gruppo montuoso è il Subasio, costituito da rocce calcaree di origine marina e interessato da intensi fenomeni di origine carsica, come cavità sotterranee e doline, localmente denominate mortari. Il suo versante sud-occidentale si affaccia verso la Valle Umbra e comprende i due speroni rocciosi su cui sorgono Assisi e Spello. Il monte, che presenta una caratteristica forma arrotondata, si contraddistingue per una notevole varietà di vegetazione: dagli oliveti delle pendici si arriva ai grandi prati e ai pascoli della sommità, passando attraverso i fitti boschi di querce e di lecci della parte intermedia. È proprio qui che, incastonato in una selva di alberi secolari, si trova l’eremo delle Carceri, uno dei luoghi più ricchi di memorie e suggestioni francescane.

Itinerari

Turistici

*Pian della Pieve-Forra del Marchetto: Km 2,8. Ore 1 – Dislivello in salita 39 m – Dislivello in discesa 39 m

Escursionistici

*Assisi – Eremo delle Carceri – Croce di Sassopiano: Km 10,6 – Ore 4 – Dislivello in salita 697 m – Dislivello in discesa 697 m

* Anello di Mortari: Km 12,6 – Ore 4 – Dislivello in salita 404 m – Dislivello in discesa 404 m

* Valtopina-Armenzano: Km 14,8 – Ore 6 – Dislivello in salita 563 m – Dislivello in discesa 563 m

* Spello-Madonna della Spella: Km 13,2 – Ore 6 – Dislivello in salita 777 m – Dislivello in discesa 777 m

* Assisi-Spello: Km 14,8 – Ore 6,30 – Dislivello in salita 832 m – Dislivello in discesa 996 m

* Assisi-Nocera Umbra: Km 25 – Ore 9 – Dislivello in salita 624 m – Dislivello in discesa 645 m

Cicloturistici

Itinerario 23: Verso Assisi sulle orme di Francesco (Ponte Valleceppi, S. Egidio, Petrignano, Assisi, San Presto, Casa Castalda, Valfabbrica, Pianello, Bosco,

Ponte Valleceppi): Km 75 – Dislivello1200 m – Difficoltà: elevata

Per ulteriori informazioni: www.bikeinumbria.it

Come arrivare

IN AUTO

Da Firenze: Autostrada del Sole (A1), uscita Valdichiana, raccordo autostradale Perugia-Bettolle fino a Perugia, poi SS n.75 fino ad Assisi

Da Roma: Autostrada del Sole (A1), uscita Orte, raccordo autostradale Orte-Terni, poi SS n.3 direzione Foligno – Nocera Umbra, o E45 SS n. 3 bis direzione Perugia-Assisi

IN TRENO

Linea FS Firenze-Foligno: stazioni di Assisi e Spello

Linea FS Ancona-Roma: stazione di Nocera Umbra, coincidenza a Foligno per le stazioni di Spello e Assisi

IN AUTOBUS

Umbria tpl e mobilità spa

Telefono 075 50 67 81

Fax 075 500 45 30

NUMERO VERDE  800 51 21 41

mail: info@umbriamobilita.it

IN AEREO

Aeroporto Internazionale San Francesco d’Assisi (Perugia – S. Egidio)

Tel. 075 5921400 – www.airport.umbria.it

Infoline

Parco regionale del Monte Subasio

località Cà Piombino – 06081 Assisi (PG)

Tel.  075/8155290

Fax  075/8197395

www.parchi.regione.umbria.it

8 febbraio 2015 Roberto Moraldi

Articoli Recenti