Palazzo Seneca al top d’Europa. Parola di Telegraph

Palazzo Seneca, a Norcia

NORCIA – In fuga dalla città? Fate un pensierino su Palazzo Seneca, a Norcia. A consigliarvelo è il Telegraph, che lo include tra i dieci migliori luoghi d’Europa per trascorrere una vacanza.
 
Secondo gli esperti di viaggio del popolarissimo quotidiano britannico, l’atmosfera che si respira nell’antica dimora è inimitabile.
 
Un palazzo del Cinquecento che per anni è stato una stazione di posta, provvista di stalle per il cambio dei cavalli. Ora, perfettamente convertito dalla famiglia Bianconi, è una delle più eleganti e belle dimore turistiche del centro Italia.
 
In effetti i giornalisti del Telegraph, che per recensire e valutare Palazzo Seneca hanno soggiornato nella struttura, non avrebbero potuto stilare un giudizio diverso perché i Bianconi l’ospitalità ce l’hanno nel sangue. Sono nel ramo dal 1850 e hanno saputo riportare alla luce tutto il fascino della dimora costruita dalla famiglia Seneca di Piedivalle, località nel cuore della Valnerina nota per l’abilità dei suoi intagliatori lignei, che cesellarono l’antico coro della basilica cittadina di San Benedetto e quello della vicina abbazia di Sant’Eutizio.
 

La sala del camino

Il grande camino in pietra del secolo XVI che reca ancora lo stemma di famiglia (sbarra e compasso sovrapposti a tre rose per indicare le corporazioni artigiane di appartenenza) e le grandi sale a volte del piano terra che risalgono al Cinquecento, sono solo alcuni dei particolari che rendono unico Palazzo Seneca, che nelle sue stanze ha visto passare tante vicende e ha subito anche qualche vicissitudine.
 
Rimaneggiato più volte nel corso dei secoli, venne gravemente danneggiato nel terremoto del 1997, lo stesso che provocò il crollo della volta della basilica superiore di San Francesco ad Assisi, ma dal 2009 è tornato ad essere uno dei monumenti più rappresentativi di Norcia.
 

Il ristorante Vespasia, che completa l'ospitalità di Palazzo Seneca, ha ricevuto una stella Michelin nel 2016

Adesso, dopo un minuzioso lavoro di ricerca di materiali e oggetti unici e una sinergia mai abbandonata con il territorio (il restauro del palazzo è stato affidato alle mani dei più virtuosi artigiani umbri), Palazzo Seneca sfoggia il fascino di una dimora con storia e tradizioni da raccontare in armonia con soluzioni di avanguardia e complementi di alto design.
 
E la sua vocazione ricettiva risale a più di un secolo fa. Fu uno dei primi alberghi della regione e il più antico di Norcia: nei registri catastali della città è iscritto come “Casa Civile uso Albergo” dal 1905.
 
Ma oggi, per favore, non chiamatelo albergo.
 

Giulia Cardini

 
Info
Palazzo Seneca
L’articolo del Telegraph

Tag: , ,
26 aprile 2016 Giulia Cardini

Articoli Recenti