I vincitori del premio giornalistico internazionale “Raccontami l’Umbria”

PERUGIA –  Arrivano dall’Australia, dal Veneto e dalla Toscana i lavori giornalistici che rappresentano meglio l’Umbria. Ed ecco i vincitori della ottava edizione del premio giornalistico internazionale “Raccontami l’Umbria – Stories on Umbria”, istituito dalle Camere di Commercio di Perugia e Terni per promuovere le eccellenze del “Cuore verde d’Italia” con un concorso annuale al quale partecipano giornalisti di tutto il mondo.
 
Il servizio del giornalista radiotelevisivo Michael Turtle “Sulle orme di San Francesco”, pubblicato sul blog Time travel Turtle, si aggiudica il primo premio per la sezione “Turismo – Ambiente – Cultura”.
 
Per la sezione “Mestieri, Imprese, Prodotti” vince il giornalista wineblogger Jacopo Cossater (veneto di origine e perugino di adozione) con l’articolo “Umbria Jazz come scusa per una panoramica sui vini di Perugia”.
 
Ad Emanuela Casentini, per il docufilm “Italien, meine liebe – Umbrien”- L’Italie: Entre Ciel et Mer / l’Ombrie”, trasmesso dal canale satellitare franco-tedesco Arte HD, è stato assegnato il primo premio della categoria Video. Toscana di Viareggio, Emanuela Casentini  è giornalista professionista, autrice e regista per Tv-Format, vincitrice nel 2016 del Premio Enit.
 
Novità introdotta per l’Edizione 2017, la Sezione riservata alle Scuole di Giornalismo ha visto imporsi tre giovani giornalisti Francesco Bonaduce, Cristiana Mastronicola e Elena Testi, allievi della Scuola di Giornalismo Radio Televisivo di Perugia, per un servizio sulla ferrovia Spoleto – Norcia “La Greenway più bella d’Europa”.
 
Premio Speciale della Giuria di “Raccontami l’Umbria – Stories on Umbria” a Roberto Giacobbo e Massimo Fraticelli per una puntata di Voyager dedicata alla città di “Orvieto, tra storia e mistero”.
Roberto Giacobbo, notissimo giornalista di Rai 2, ha realizzato format di grande successo trasmessi sia nelle Reti pubbliche che in quelle Private. Massimo Fraticelli, coautore del programma Voyager, ingegnere cultore di arte, storia e mitologia delle antiche civiltà e scienze applicate alla fisica umana.
 

La foto premiata

Un premio particolare poi, è dedicato alle immagini che descrivono l’Umbria. Il foto contest dell’edizione 2017 va al giovane fotografo Edoardo Ridolfi, di Gualdo Tadino, per la foto dal titolo: “Umbria, terra di spiritualità”, che con il suo scatto ha saputo immortalare un panorama aperto, una prospettiva senza confini e un invito ad abbracciare cielo e terra che sembrano fondersi. Quale immagine migliore per raccontare l’Umbria?
 
La cerimonia di premiazione dei vincitori di questa  VIII Edizione di “Raccontami l’Umbria” si è tenuta il  7 aprile al Centro Servizi Camerali “G. Alessi” di Perugia,  nell’ambito del Festival Internazionale del Giornalismo 2017.
 
Tutti gli articoli e i video Raccontami l’Umbria, dalla prima edizione, sono disponibili sul sito web Obiettivo Impresa – Rubrica Raccontami l’Umbria.

Tag:
9 aprile 2017 Redazione UT

Articoli Recenti