Ecco Cioccolentino 2018, Terni torna a innamorarsi con il cioccolato

TERNI – È pronta per innamorarsi la manifestazione simbolo della festa degli innamorati nella città del santo degli innamorati: Cioccolentino, la mostra mercato che ha scelto di sposare il binomio che in tutto il mondo lega San Valentino ai cioccolatini, ha raggiunto l’età del primo amore – 15 anni – e dal 10 al 14 febbraio li festeggia con cinque giorni di appuntamenti dedicati proprio agli adolescenti e ai nuovi strumenti usati per dirsi “Ti amo” e condividere le proprie emozioni, come smartphone e social network. Fermo restando, sottolineano gli organizzatori, “che l’età dell’amore può essere sempre, anche quando meno te lo aspetti”. Al popolo del web è dedicato quindi l’evento I Like San Valentino che mercoledì 14 febbraio vedrà protagonisti tre celebri youtuber: Grax, Talox e Gigi. Tutti di età compresa tra i 17 e i 19 anni, i tre adolescenti hanno raggiunto tra i 150mila e 470mila iscritti ai loro canali youtube parlando esclusivamente di videogiochi e saranno in piazza Europa alle 17 per incontrare dal vivo i loro fan. Alla vettura più amata dagli italiani – la leggendaria 500 – è invece dedicato il gioco social #500modiperdireTiamo. Nata nel 1936 con il modello conosciuto con il soprannome di “Topolino” (che a sua volta si rifaceva a un prototipo del 1917), la 500 – che spegne quindi quest’anno 100 candeline – ha visto nel 1957 il debutto della sua versione più popolare: la “Nuova 500”, divenuta l’utilitaria più celebre della storia dell’automobilismo e il simbolo di un’epoca, in produzione fino al 1975 quando ha lasciato – è il caso di dire – un vuoto incolmabile ed è entrata nella leggenda.
 
Sedici anni dopo arrivava la Cinquecento, utilitaria che avrebbe dovuto raccogliere la sua eredità ma che incontrò scarso successo, probabilmente anche a causa dell’aspetto completamente diverso, e che chiuse la sua produzione nel 1998. E’ invece un vero e proprio omaggio alla “nonna”, quello dell’attuale 500 che ha debuttato nel 2007 e che riprende le sue forme stilistiche anche se in un’automobile che è, in realtà, tutt’altro che un’utilitaria. A Cioccolentino le 500 esposte saranno tutte contraddistinte da una frase d’amore; dopo un tour panoramico delle bellezze naturalistiche del territorio ternano, le auto raggiungeranno la manifestazione e verranno parcheggiate formando un enorme cuore in piazza Tacito. Si potrà partecipare inoltre su instagram al gioco #500modiperdiretiamo, postando foto che saranno poi pubblicate sulla pagina facebook di Cioccolentino Tra gli altri appuntamenti della kermesse, il concorso “A te…” con cui si può inviare uno scritto sotto forma di lettera, dedica o poesia, rivolto al proprio Lui o la propria Lei e aggiudicarsi un soggiorno romantico per due nella Città dell’Amore: il 14 febbraio i testi selezionati dalla giuria saranno letti al pubblico da un attore professionista, trasformandosi così in una romantica dichiarazione d’amore in diretta per tutti gli autori presenti. E se l’amore dovrebbe abbattere i muri, tra sabato 10 e domenica 11 i maestri cioccolatieri ternani ne costruiranno appositamente uno interamente in cioccolato, sul quale i visitatori potranno lasciare una testimonianza del proprio sentimento. Il giorno di San Valentino alle 18 il muro sarà abbattuto e dato in degustazione ad offerta libera, per sostenere l’associazione I Pagliacci e il reparto di Pediatria dell’ospedale ternano.
 
Il programma della manifestazione prevede anche degustazioni guidate di cioccolato capaci di trasformarsi in spettacoli, come quelle che avverranno nel Teatro del Gusto (il 14 in corso Corso Tacito dalle 11,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 19,30), mentre i più avventurosi potranno partecipare a Choco Sensorial, degustazione al buio di fine cioccolato, sempre il 14 febbraio pomeriggio in Piazza Europa. Spazio anche al folklore: sabato 10 e domenica 11, per l’intera giornata, andrà in scena la manifestazione che abbina la degustazione delle diverse tradizioni italiane legate al cibo degli dei (a cura dell’Accademia Maestri Cioccolatieri Italiani) alla musica. I protagonisti di L’Italia delle tradizioni (centro storico, ore 11-12,30 e 15-19), insieme al cioccolato di qualità, saranno infatti gli umbri Cantori della Valnerina, i marchigiani Li Pistacoppi e i laziali Aria di casa nostra. Corsi e laboratori daranno ai visitatori la possibilità di imparare piccoli segreti di pasticceria e cioccolateria. In collaborazione con l’Università dei Sapori torna il Laboratorio di cucina, tutti i giorni, mattina e pomeriggio, in Piazza della Repubblica. Torna anche, dopo il successo degli anni passati, il contest Love Cake, in cui aspiranti pasticceri si cimentano con torte di cake design a tema. I dolci realizzati resteranno in esposizione per tutta la durata di Cioccolentino in Piazza della Repubblica e il pubblico potrà votare quelli preferiti, per decretare il vincitore assoluto di Love Cake 2018.
 
Immancabili, naturalmente, i laboratori di pasticceria per bambini I Pasticcioni e Baby Cake, in Piazza Europa tutti i giorni dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 19,30, in cui i piccoli allievi potranno imparare a realizzare biscotti di frolla e piccole creazioni, accompagnati da Tortino, la golosa mascotte di Cioccolentino. Come ogni anno, inoltre, Cioccolentino pensa anche ai piccoli ricoverati del reparto di Pediatria dell’ospedale di Terni e, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera di Terni, la cake designer Cinzia Maturi e l’Associazione I Pagliacci, rinnova l’appuntamento con il divertente laboratorio manuale Pasticceria in Pediatria, venerdì 9 febbraio a partire dalle ore 14.
 
Per info e prenotazioni: www.cioccolentino.com e via mail a chocoweekend@cioccolentino.com
 
Infine, da quest’anno Cioccolentino va in tour, portando la dolcezza del cioccolato e dell’amore fuori regione: la prima tappa dopo l’evento di Terni sarà dal 15 al 18 marzo a Porto San Giorgio.

Arnaldo Casali

 
Leggi anche: Il Tempio del Sole di Terni
Leggi anche: La Terni nascosta di San Valentino
Leggi anche: San Valentino: itinerario sulle orme del santo degli innamorati
Leggi anche: I musei di Terni

Tag: ,
27 gennaio 2018 Arnaldo Casali

Articoli Recenti